domenica 21 dicembre 2008

Riva Maestra di Marta Saveri


Marta Saveri, giovane pittrice romana che dell'arte informale ha fatto la sua passione ed il fulcro della sua attività professionale, espone le sue più recenti opere presso l'associazione culturale madein. I soggetti rappresentati sono per lo pi astratti; la figura umana fa raramente la sua apparizione. Le tecniche di rappresentazione sono molteplici. Elemento caratterizzante l'uso di colori e smalti che creano effetti policromi sulla tela. La luce viene trattata come un elemento fondamentale attraverso l'utilizzo di materiali rilucenti in grado di rifletterla. Questo conferisce alle opere un carattere mutevole, trasformandole al cambiare della loro esposizione luminosa.

La mostra rimane aperta fino al 16 gennaio 2009
mercoledi, giovedi e venerdi dalle 17.00 alle 19.30

venerdì 8 febbraio 2008

Cremina mille usi

L'ho preparata questa sera per cena e mi sono ricordata di pesare gli ingredienti in modo da darvi indicazioni il più possibile precise, anche se poi potrete personalizzarla a piacimento
Tofu 100gr
Foglie grandi di lattuga 100gr
1 cucchiaio di tahin bianco
Olio di semi di lino un cucchiaino
Il succo di un limone spremuto
Latte di soia (secondo i gusti)
Paprica
Sale ed olio extra vergine d’oliva
Mettere nel frullatore tutti gli ingredienti, mandare alla massima velocità finchè non avrete ottenuto una cremina più o meno densa a seconda degli usi che ne vorrete fare.
Io la uso per farcire dei panini, aggiungendo fette di pomodoro e olive, in questo caso non deve esere troppo liquida, ma abbastanza consistente.
Nel caso vogliate servirla insieme a delle crudità rendetela invece un po’ meno consistente aumentando la quantità di latte di soia.
Per condire invece l’insalata o delle patate lesse rendetela più liquida aggiungendo sia latte di soia che olio di oliva extra vergine.
E' ottima anche come antipasto servendola come condimento alle patatine di mais.

domenica 3 febbraio 2008

Il cammino dei piccoliatavola continua.....

Dopo quasi un anno di assenza, sono di nuovo qui. Ma questi mesi non sono passati senza lasciare un segno. Il mio è stato un silenzio di riflessione e ricerca, ed eccomi qui in una nuova veste. Gli esperimenti in cucina sono stati numerosi e la ricerca continua. La cucina ed il cibo sono per me lo specchio di una cultura ed una tradizione. I Piccoliatavola mi conoscono bene.
E così pensando e provando e leggendo ho scoperto che si può fare qualcosa per il nostro affaticatissimo pianeta anche partendo dalla nostra cucina.
Finora avevo portato avanti il discorso della stagionalità e delle produzioni locali, ma si può andare oltre e fare ancora di più.
Così è iniziato il mio percorso nel Veganismo. Niente paura! Non è una setta.... solo un modo per rendere più leggera la nostra presenza su questo amato pianeta.
Ma essendo una vera Piccolatavola state sicuri che questo avverrà senza rinunciare ai piaceri della buona tavola.
A dire il vero, il fatto di sapere che dal mio "angolino" posso fare qualcosa di utile anche per chi mi sta lontano, mi sta rendendo molto più laboriosa e .... creativa.

Insalata di cereali con crema di zucca

Caratteristiche: piatto unico, senza uova, latte, e frumento (per chi non tollera il glutine si può evitare di utilizzare l’avena), si può preparare in anticipo,
a. Circa mezzo chilo di riso integrale biodinamico, ed avena decorticata,
b. un quarto di zucca mantovana sbucciata e fatta a fettine sottili
c. una cipolla bianca
d. una ciotola di soia bianca ammollata per 12 ore
e. una ciotola di soia verde
f. olio extra vergine d’oliva, sale, rosmarino
g. mettere il riso e l’avena in una pentola con abbondante acqua fredda circa 3 volte il volume dei cereali utilizzati, portare ad ebollizione salare e cuocere finché i cereali non saranno cotti, ma ancora ben al dente (circa venti minuti a fuoco basso …. ma il tempo può essere molto variabile, occorre ricontrollare spesso, perché i cereali sono buoni scrocchiarelli)
h. in un’altra pentola mettere la soia con abbondante acqua fredda, portare ad ebollizione, salare e cuocere circa 30 minuti, fare lo stesso con la soia verde che cuocerà però più rapidamente.
i. In una padella saltare in poco olio la cipolla tagliata a velo, e la zucca con il rosmarino, quando saranno cotte, ma non sfatte, frullare aggiungendo un po’ d’olio “Buono”
j. Servire i cereali ed i legumi mescolati in una pirofila aggiungendo olio e sale e mettere la crema di zucca a parte, ogni commensale ne aggiungerà a piacere