martedì 14 giugno 2011

Bambini: idee per un'estate a Roma n.1

Ebbene sì, per tutti noi genitori è iniziato l'incubo dell'estate. Finite le scuole, che fare?
Per chi non ha a disposizione la preziosa assistenza dei nonni, dotati oltre che di grande pazienza ed energia, anche di una casetta al mare o in montagna, si pone il solito impellente problema di come organizzarsi fra lavoro e figli e di come affrontare tre lunghissimi mesi driblando noia, apatia, teledipendenza o Nintendo-assuefazione.
Una lunga estate calda, a volte caldissima, spalmati sul divano? Un bellissimo superimpegnativo campo estivo con tennis e piscina, divertente, ma a rischio stress dopo un paio di settimane di frequenza? Qualche alternativa si può trovare, tanto per spezzare la monotonia e approfittarne per scoprire cose nuove, mondi diversi, avventure inaspettate.
Esempio n.1
Chi ha mai visitato il Museo civico di zoologia della nostra città? (Roma ndr)
Una piccola copia di quello dell'esilarante film "Una notte al museo", pieno di scheletri, dinosauri, ricostruzioni scientifiche e storiche, laboratori.
Qualche giorno ospiti del museo, a giocare, sperimentare, scoprire.... assolutamente da provare!


Scienza e Avventura al Museo di Zoologia per scoprire i misteri della Natura
Anche quest'anno, i "Campi estivi al Museo di Zoologia" saranno dedicati ai bambini dai 5 ai 12 anni e si svolgeranno nello splendido contesto del Museo, delle sue Mostre, nel nuovo Zoo-Lab e nel Giardino esterno. Tutti i partecipanti potranno cimentarsi in attività scientifiche e interattive, laboratori artistici e creativi, giochi e divertimento da vivere in compagnia di altri bambini. Il Museo sarà, inoltre, il punto di partenza per escursioni che si svolgeranno al Bioparco, Technotown, Ist. Geofisica e Vulcanologia, Orto Botanico e in diverse ville e giardini di Roma (Villa Borghese, Villa Torlonia, Villa Ada, etc.).
Per maggiori informazioni su orari, costi e prenotazioni, consultare la pagina dell'evento.

In questi giorni, inoltre, il Museo ospita, di Vittoria Amati, una bella mostra di fotografie subacquee dedicata alla biodiversità sottomarina delle barriere coralline Indonesiane "Creature da amare". Colorate, psichedeliche, romantiche e sorprendenti, immortalano i fondali ed il mondo marino del Nord Sulawesi e lo trasformano, con attente pennellate di photoshop, in un mondo magico, più bello di quello dei cartoni animati. Un mondo magico, ma vero. Una scoperta sensazionale del mondo sommerso e della sua varietà.
Anche i bambini ne resteranno incantati. Parola di Manipà.